Tag

, , , , , , , , , , ,

La base di tutta la robotica consiste nel far muovere le cose. Pensiamo solo un semplice cancello automatico, un forno a micro-onde, oppure una lavatrice: ci accorgiamo subito che sono tutti fatti di circuiti e sensori, ma senza l’ausilio di un motore che li metta in moto, tutta la loro sofisticata tecnologia resterebbe nascosta.

Vediamo, allora, come creare un semplice ventilatore da tavolo! 🙂

Componenti

Per costruire il nostro ventilatore, dobbiamo procurarci i seguenti componenti:

  • 1 Motore DC
  • 1 LED
  • 1 pulsante
  • 1 resistenza da 330 Ohm
  • 1 contenitore per batterie stilo
  • 2 batterie stilo da 1,5V
  • 1 breadboard
  • alcuni cavi
Motore DC

Motore DC

Funzionamento

Utilizzare un motore DC non è difficile, però ci sono alcune “regole auree” da seguire, e bisogna avere familiarizzato con alcuni concetti. Perciò, in questa prima parte del nostro studio, ci limiteremo a vederne il funzionamento senza utilizzare Arduino.

Nella prossima parte dello studio, invece, vedremo come controllare il motore con Arduino – ma solo dopo aver preso confidenza con diodi, transistor, e con i semplici accorgimenti necessari per utilizzare un motore in sicurezza. Allora, vediamo come funziona, un motore!

Un motore ha due uscite: positivo e negativo. La corrente che scorre nel motore carica di segno opposto gli avvolgimenti collocati alle estremità di un rotore centrale. Il campo magnetico generato viene incessantemente sospinto da dei magneti, collocati ai lati del rotore. In questo modo, il motore rimane sempre in movimento.

Funzionamento

Funzionamento

Se colleghiamo due positivi o due negativi sugli ingressi del motore, questo si ferma. Se invece colleghiamo un positivo e un negativo, questo girerà in una direzione o nell’altra.

ATTENZIONE! Utilizzare un motore in maniera incauta potrebbe danneggiare Arduino, o alcuni dei suoi pin.

Schema

Lo schema del circuito è davvero semplice. Premendo il pulsante, la corrente attraversa il circuito. Questo fa accendere il LED e avviare il motore. Lo schema del circuito è questo:

Schema ventilatore

Schema ventilatore

Costruiamolo!

Realizzare il ventilatore è davvero facile. Inseriamo prima le batterie da 1.5V nel loro contenitore, e colleghiamo alla breadboard il positivo e il negativo. Aggiungiamo quindi il pulsante (collegato al positivo) e il LED (collegato a terra, con la resistenza da 330 Ohm).

Collegiamo adesso pulsante e LED – con un cavetto che vada dal negativo dell’uno al positivo dell’altro. In questo modo, premendo il pulsante, il LED si accende. Per ultimo colleghiamo il motore, con un uscita alla terra e l’altra all’ingresso del LED. E adesso, premendo il pulsante, insieme al LED si accenderà anche il motore!

Annunci